Piattaforma online per email marketing e invio newsletter

Invia le tue campagne

Spedisci i tuoi messaggi in pochi click

Affidati ad una piattaforma in grado di inviare volumi molto grandi di email con tassi di recapito imbattibili.


Gestione dei bounce

Un bounce è un’email che non è stata consegnata al mittente per diversi motivi.

Mailforce è in grado di registrare tutti i tipi di bounce, dai cosiddetti hard bounce, ovvero quelli che indicano un errore permanente nell’indirizzo del mittente (per es. quando l’indirizzo non esiste), ai soft bounce, quelli cioè che indicano un problema temporaneo sulla casella di destinazione (per es. quando la casella è piena).

Nel primo caso gli indirizzi vengono disattivati e non si potrà più utilizzarli per le proprie spedizioni.


Invii sicuri

Prima di effettuare un invio, Mailforce ti fornisce tante informazioni utili: il numero totale di destinatari, il peso dell’email (in Kb), il tempo stimato di invio in base alla banda a tua disposizione.

Ricorda che ogni email viene inviata a ciascun singolo destinatario (in altri termini non vengono inviate email cumulative attraverso l’uso dei campi CC: e BCC:) e che sono i nostri server ad occuparsi della spedizione. Puoi tranquillamente spegnere il tuo PC: al resto ci pensa Mailforce!

Mailforce, inoltre, fornisce l’autenticazione delle email al fine di incrementare la deliverability e la sicurezza delle tue campagne. Attualmente i nostri server supportano i metodi di autenticazione DKIM (Domain Keys Identifed Mail) e SPF (Sender Policy Framework).


Segmentazione

Con Mailforce puoi anche effettuare la segmentazione: puoi, cioè, creare delle finestre logiche sulla lista principale attraverso una serie di filtri sui campi anagrafici e personalizzati.

Per esempio, puoi costruire un segmento comprendente gli indirizzi il cui campo CAP è uguale a 00184 o 00186, ed inviare le tue email soltanto a questo segmento. Il segmento non è una nuova lista ma soltanto un sottoinsieme virtuale della lista principale.


Validazione HTML e CSS

Prima della spedizione, Mailforce verifica la correttezza sintattica dell’HTML e dei CSS delle tue email attraverso il controllo automatico da parte del Markup Validation Service del W3C.

Un’email costruita correttamente non solo si vedrà bene sui vari client di posta ma non desterà sospetti nei filtri antispam dei server di destinazione.

Controllo antispam

In Mailforce siamo molto attenti al fenomeno dello spam e lo combattiamo attivamente. Ecco perchè siamo sempre molto disponibili a consigliarti sulle tecniche migliori per fare un buon email marketing ma sappiamo anche essere inflessibili con chi invece trasgredisce alle nostre policy antispam e alle normative italiane ed internazionali arrivando anche alla sospensione dell’account.

Oltre ad effettuare costanti verifiche di bontà della propria infrastruttura di rete (per esempio che gli IP usati per l’invio non siano presenti in alcuna Blacklist e che abbiano livelli di reputazione sempre alti), Mailforce ti offre un ulteriore servizio attraverso l’uso di Spam Assassin direttamente nella console.

Approndisci la nostra Policy Antispam

Invio di test

Prima di effettuare una spedizione a 100 o 1 milione di contatti è sempre consigliabile verificare che l’email si veda correttamente nella maggior parte dei client di posta.

Con Mailforce è possibile inviare la tua email ad indirizzi reali. Questi invii sono gratuiti, anche nel caso di profili con crediti email.


Gestione dei mittenti

Il mittente di un’email è una delle componenti più importanti del tuo messaggio, forse quello decisivo per convincere il mittente ad aprirlo, leggerlo e cliccarlo. Con Mailforce puoi creare tutti i mittenti che desideri personalizzando sia l’etichetta (per es. Azienda Italiana spa) che l’indirizzo email (per es. marketing@aziendaitalianaspa.it).

Non è possibile creare mittenti con indirizzi di fantasia: Mailforce effettua una procedura di validazione e certificazione di tali indirizzi email.

Sospendi, riprendi, cancella

Ogni volta che effettui una spedizione hai il controllo completo su di essa: puoi, infatti, decidere di sospenderla per riprenderla in un momento successivo.

E se qualcosa è andato storto? Un click e puoi cancellare (abortire) definitivamente la spedizione!

Tracking e Google Analytics

Una delle caratteristiche più importanti di Mailforce è la sua capacità di analisi delle performance di una campagna. Oltre al tracking delle aperture (attiva di default) puoi attivare il tracking dei click. In questo caso Mailforce aggiungerà del codice speciale alla tua email in modo che ogni click sui suoi link, da parte degli utenti, possa essere registrato e reso disponibile nelle statistiche.

Inoltre, la console di Mailforce è integrata con Google Analytics. Scegliendo questa opzione, tutti i click all’interno dell’email verranno registrati nel tuo account Analytics. Potrai così vedere cosa hanno fatto i lettori dell’email sul tuo sito (quante e quali pagine hanno visitato, che browser hanno utilizzato, se hanno raggiunto qualcuno dei tuoi obiettivi, ecc.).


Invii programmati

Il momento in cui inviare un’email è una delle variabili più importanti da tenere in considerazione quando progetti una campagna.

Con Mailforce puoi decidere di non spedire immediatamente la tua email ma di programmare quando inviarla: con lo Scheduler decidi tu il giorno e l’ora ai quali far iniziare l’invio.

Condivisione sui Social

Poichè non si può ignorare l’importanza dei Social Media nella progettazione di una campagna di email marketing, Mailforce ti offre la possibilità di condividere le tue email su Facebook, Twitter, Linkedin e Google+ in modo da aumentare viralmente il numero di potenziali lettori.

Solo 15 secondi per creare il tuo account e valutare Mailforce gratuitamente per 30 giorni.